New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Studio Murena (feat. Paolo Fresu): Illusioni e astrattismi
Marmi e sfocature

Studio Murena (feat. Paolo Fresu)
Illusioni e astrattismi

Dentro una nuvola di fumo.

Quando si hanno talento, voglia di fare e curiosità, le possibilità si trasformano facilmente in opportunità. Lo sanno bene gli Studio Murena, che negli ultimi anni non hanno mai posto un limite alla ricerca musicale e che oggi rappresentano una delle formule più interessanti nel panorama della musica italiana.

Quando nel 2018 si sono presentati al pubblico con lo sfaccettato Crunchy Bites – ventisei schegge impazzite per quasi un’ora di musica – si è avuta l’impressione di trovarsi di fronte a una band pronta a mettere in campo innovazioni e sperimentazioni, muovendo dal jazz e dall’elettronica per mescolare le carte e lasciare che la contaminazione di generi fosse un elemento sempre dominante.

Poi è arrivato l’incontro con le parole, che ha trasformato ancora il progetto, rendendolo compatibile con il rap: una fusione che ha dato un’identità più definita al gruppo e una maggiore riconoscibilità, oltre che aprire la strada a nuove opportunità espressive. Una ricchezza che oggi gli consente di confrontarsi alla pari con un artista del calibro di Paolo Fresu: Illusioni e astrattismi racconta il dolore di un’assenza in un’atmosfera sospesa in cui le note della tromba somigliano sempre di più a una nuvola di fumo, in una danza effimera che si scompone lentamente fino a divenire evanescente e infine a sparire, quale una metafora di come alcune cose siano dolorosamente transitorie.

Il futuro non è scritto, ma è facile prevedere che gli Studio Murena continueranno la loro ricerca e che noi non smetteremo di ascoltarli.

Studio Murena 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!