New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

King Krule: Seaforth
Jannik Sinn… ah no

Come una foto sfocata.

A un certo punto, con l’avvento della fotografia digitale e le piattaforme di condivisione delle immagini, si è diffusa ampiamente la pratica di applicare dei filtri agli scatti, valorizzando quelli che una volta erano considerati dei difetti: la foto ingiallita, sovraesposta, sfocata, come anche un gusto diverso per le inquadrature. Si è sviluppata insomma una nuova estetica che ha saputo raccontare la contemporaneità, collocandosi a metà tra l’arte e la nostalgia e dando un differente orizzonte a ciò che prima era semplicemente valutato come imperfezione.

La musica di King Krule può essere letta utilizzando questa prospettiva: i suoi brani non sono mai collocabili in una categoria specifica, ma sono piuttosto degli insiemi imperfetti che uniscono jazz e cantautorato, forte espressività e toni cupi, sonorità moderne e musica del passato. Un senso di instabilità che in Seaforth assume la forma di una ballad irregolare, una foto sfocata in cui non viene da pensare alla tecnica dello scatto quanto piuttosto alla sua enorme capacità di comunicare, descrivendo in suoni e parole la precarietà dei sentimenti e nascondendo tra le pieghe di un’atmosfera malinconica una grande profondità.

Imprevedibile, come altro non poteva essere.

King Krule 

↦ Leggi anche:
King Krule: Half Man Half Shark
King Krule: Comet Face

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 1 persone!