Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Sunz of Man: Strange Eyes
Ghost Dog: The Way of the Samurai (The Album) – 2001
↤ Tracce

Samurai rap.

Sunz of Man
Strange Eyes

Un film di Jim Jarmusch con protagonista Forest Whitaker che interpreta un killer professionista afroamericano che vive sui tetti di New York e segue l’antico codice dei samurai: a chi poteva venire commissionata la colonna sonora di una pellicola con questa sinossi, se non a RZA?

Ghost Dog: The Way of the Samurai inaugura un percorso parallelo e continuo al clan per la mente creativa del collettivo: negli anni seguiranno le colonne sonore di tanti altri film (Blade: Trinity, Babylon A.D., Repo Man) e soprattutto un sodalizio artistico con Quentin Tarantino, che lo chiama per comporre le O.S.T. di Kill Bill (entrambi i volumi) e Django Unchained.

Ma torniamo all’episodio inziale: la leggenda vuole RZA a zonzo in un furgone per le strade del New Jersey (dove il film è ambientato) per campionare in presa diretta suoni da riutilizzare poi nella colonna sonora del film. Il risultato finale è un disco che comprende diversi pezzi originali firmati per lo più da gruppi affiliati al Wu-Tang Clan (spiccano Black Knights e Sunz of Man) con produzioni ovviamente targate RZA. Tra gli intermezzi in cui Whitaker legge estratti dal codice dei samurai spuntano tante piccole gemme nascoste, come il fantastico funk spettrale di Cakes con Kool G Rap, o l’irresistibile soul di Strange Eyes dei Sunz of Man, con la voce di Blue Raspberry a impreziosire un ritornello impregnato di soul.

Luca Roncoroni
Luca Roncoroni

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Hip Hop  February 2022  
Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
.