New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

...Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Vince Staples: MHM
Sono il migliore, che ci volete fare?

Prolifico ma non prolisso.

Vince Staples è una garanzia da sempre: difficile trovare colpi a vuoto nella sua discografia, e pure questo omonimo (breve) album non fa eccezione. Oltre alla costanza qualitativa, c’è pure da dire che anche in quanto a capacità di rinnovarsi il rapper di Compton non ha mai difettato. Perché se cazzimma e killer flow non sono mai stati un problema, a questo giro troviamo uno Staples così rilassato, preso bene e immerso in un piglio laid back come non l’avevamo mai sentito.

Merito anzitutto delle produzioni del sodale Kenny Beats, che sostanzialmente smarmella tutto il disco in beat estivi e crepuscolari, stortissimi ma mai cervellotici. Il tappeto ideale su cui poggiare il flow (spesso narcolettico) del protagonista – sentire un pezzo come LAW OF AVERAGES per credere. Ecco quindi che abbiamo tra le orecchie un caleidoscopio di tracce molto lente e compassate rispetto agli standard precedenti, per un disco perfetto da mettere in macchina guidando verso un tramonto estivo, blunt in mano e scazzo nel cuore.

Non che manchi pure stavolta la hit assassina (sulla scia di bangers passate come Norf Norf o FUN!), disciplina che alla fine resta la specialità di casa Staples: stiamo parlando della conclusiva MHM, synth eerie il giusto e bassone cicciotto e massaggiante, boom-bap stagliuzzato e ritornello che non lascia superstiti. Noi lo diciamo da un po’: il signore qui è tra i 4-5 rapper migliori al mondo.

Vince Staples 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 7 persone!