Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Drive-By Truckers: What It Means
Due dei DBT con in mano l'ulitma versione della Stratocaster

Drive-By Truckers
What It Means

Le note dicono che questa è una canzone scritta qualche anno addietro, in occasione dell’omicidio di un ragazzo afroamericano disarmato scambiato per un rapinatore. Purtroppo la cronaca ha dimostrato, anche nel 2016, che la fattispecie di giovani neri fatti fuori senza troppi complimenti da poliziotti americani col grilletto facile è tutt’altro che esaurita. Lo stesso devono aver pensato i Drive-By Truckers, che di sud degli Stati Uniti se ne intendono (sono di Athens, Georgia; esatto, come i R.E.M.); i quali hanno pubblicato a settembre un brano che minaccia di restare a lungo tra le più indovinate canzoni di protesta americane: «Se dici che non è razzismo / quando gli spararono alle spalle / credo significhi che non sei un nero / voglio dire Barack Obama ha vinto / e tu puoi scegliere dove andare a mangiare / ma non vedi certo molti ragazzi bianchi / sanguinanti sulla strada».

↦ Leggi anche:
Drive-By Truckers: Armageddon's Back In Town

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:


Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.

Sei già abbonato? Accedi!


.