New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Il 2016 è stato l’anno in cui il pop, che stava già stravincendo, ha fatto il Grande Slam. Mentre i rocker non riuscivano a fare molto più che morire (che comunque, rimane un atto coraggioso. Fatelo voi, se pensate che non ci voglia niente), il pop si è preso tutto, dalle classifiche a Pitchfork, dalla comunicazione ai sentimenti, da Facebook alla Casa Bianca. Persino la nostalgia del rock ha preso connotazioni pop, da Vinyl e Sing Street alle ormai perenni celebrazioni del punk. E il pop si è preso persino quella che in Italia chiamavamo canzone d’autore. Non è qualcosa che è iniziato quest’anno, è ovvio – ma mai come nel 2016 lo si è visto, con l’approvazione delle élite indie. Così, in modalità diverse, Calcutta, Thegiornalisti, Motta, Cosmo hanno forse avuto la fortuna di raccogliere ciò che altri avevano iniziato a seminare. Cosmo in particolare, ha l’aria di quello che non ha paura di andare a sbattere, e apre questo brano con la confessione più contemporanea e pop dell’anno: «Sento le voci, sì mi sento chiamare dalle mie fantasie, dal profondo del mare, dalla tv, dalle porcherie, dal silenzio dei sogni inconfessabili». E dopo un momento di panico, decide che naufragar gli è dolce «nella palude del nazionalpopolare». Like, cuoricini, condivisioni. Appunto.

Cosmo 

↦ Leggi anche:
Cosmo: Sei La Mia Città
Vasco Brondi: Ci abbracciamo

Ricevi le newsletter di Humans vs Robots. Scrivi qui sotto la tua mail e clicca "Iscrivimi".

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 2 persone!