Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Misteur Valaire (feat. Bran Van 3000): Ave Mucho
Un collettivo di electro hip hoppers
↤ Tracce

Rimare sul beat più a nord di Chicago.

Misteur Valaire (feat. Bran Van 3000)
Ave Mucho

Franco-canadesi par exellence i Misteur Valaire (o solo Valaire) sono un progetto a dir poco interessante. Soprattutto se consideriamo un brano come questo, messo su in combutta con altri concittadini che un tempo andavano davvero di moda, i Bran Van 3000 (Drinking in L.A. risuona ancora nelle casse di chi era giovane negli anni ‘90).

Non si gioca infatti a fare gli americani, qui. Anzi, è bello vedere come l’hip hop contaminato delle influenze jazz riesca a pitturarsi in un quadro così fresco, immediato e radiofonico come questo, senza risultare troppo pacchiano o troppo chicano-oriented. Siamo sempre in Canada, dopotutto, dove si chiede scusa tre volte anche quando si compra la droga, suvvia. Il gangsta-style vero non avrà vita facile se vuole attecchire da queste parti.

E infatti la loro fama quasi mai ha superato i confini canadesi (per onestà di geolocalizzazione ricordiamo che, pur esibendosi quasi sempre a Montréal, i ragazzi sono in realtà di Pembroke, lì vicino). Ed è un peccato. Perché bei dischi come Golden Bombay del 2010 – che invitiamo a riprendere in mano – avrebbero meritato ben altra sorte in termini di vendite.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:


E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu?

Sei già abbonato? Accedi!


.