New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

The Damned: Manipulator
È stata un'idea sua!

Comfort punk.

Il termine “comfort food” indica quella pietanza che infonde calore, emozione, sentimenti – spesso legati a ricordi personali – in chi lo mangia. Un po’ come la famosa madelaine di Proust nel tè, che diventa non più cibo a sé stante ma vero e proprio contatto con alcune parti dimenticate di noi in cui ci si sente coccolati e malinconicamente al sicuro. Si accendono i ricordi e poco conta fare le pulci allo chef: non si parla più di qualità del cucinato, quanto della capacità di farci sentire a casa. Ricordate Ratatouille? Ecco.

La stessa cosa vale per la musica. Gli AC/DC sono maestri in questo, ma anche Motorhead, Slayer e mille altri hanno costruito la loro carriera attorno a parametri che, seppur con qualche variazione minima qua e là, sono rimasti pressoché identici album dopo album.

↦ Leggi anche:
Traccia: The Damned: Standing On The Edge Of Tomorrow

È per questo che il singolo più recente dei Damned piace: perché suona Damned al 100% senza scossoni o cambi drastici di genere. Intro adrenalinica in crescendo, energia sparata a mille, cori che già da soli sono anthems, ritornello che si stampa in testa al primo ascolto e non vuole altro che essere cantato a squarciagola, finale d’atmosfera e liriche semplici ma dirette.

Dave Vanian rimane il gentlemen vampiresco della porta accanto con una voce inconfondibile, mentre Captain Sensible e soci macinano a tutto gas quello che hanno sempre fatto e sanno far meglio, quel punk 77 che hanno di fatto contribuito a plasmare in maniera indelebile.

A volte son queste le uniche cose che ci fanno davvero stare bene. Tipo sentirsi a casa ascoltando il nuovo singolo dei Damned e goderselo per quello che è senza troppe pretese cervellotiche. I piccoli piaceri della vita spesso hanno proprio la forma che ti aspetti.

The Damned 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!