New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

...Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Mourning [A] BLKstar: Sense of an Ending
The wildest bunch in town

Mourning [A] BLKstar
Sense of an Ending

Per comodità chiamiamolo post-soul. Ma è molto di più.

Probabilmente The Cycle potrebbe essere davvero l’album dell’anno quanto a genio e creatività (in)contaminata. Caratteristiche che trascendono l’ambito della black e – come è sempre accaduto e sempre accadrà – non nascono da zero, ma sono figlie di un profondo senso della contemporaneità sociale, politica e artistica, della conoscenza della storia, di una visione d’avanguardia.

Se serve una definizione, post-soul può valere qualcosa. Magari nel senso in cui già erano “post” Massive Attack e Specials, paragoni centrati anche dal punto di vista stilistico e attitudinale.

Perché il tono militante che prende posizione evita i comizi però pure le mezze misure, accusando e denunciando l’America minuscola che non piace a nessuno nell’anno peggiore della sua storia. Poi travasa tutto quel legittimo vetriolo in una fusione di soul e jazz, di trip hop e Africa, di ottoni ed elettronica. Ne derivano brani cupi e riflessivi, anche se mai freddi – soprattutto qui sta il loro segreto – né privi di una certa gioia speranzosa. Come attraversare il tunnel sapendo che troverai la luce, ecco.

È proprio quello che accade in questa gemma sfolgorante stile e anima: funk obliquo venato di hip hop, è caldo, sfuggente e nuovo a ogni ascolto. Come un resto di disco che vanta i crismi del capolavoro assoluto.

Mourning [A] BLKstar 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 3 persone!