New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

La rinascita.

L’uscita di Dalila Kayros dal gruppo, seppur amichevole, aveva messo in affanno i fan dei Syk. Inutile negare che uno dei punti di forza della band era proprio la voce femminile, in grado di coprire diversi registri e dipingere infinite combinazioni emotive.

Ma Stefano Ferrian, unico membro fondatore rimasto, non si è perso d’animo e ha spostato il suo baricentro, continuando sì a macinare riff su riff, ma mettendosi anche dietro al microfono. Il risultato è eartHFlesh, un album che in pochi si aspettavano, dove le soluzioni sonore dei Syk si fanno, se possibile, ancora più intricate, ma spingendo decisamente l’acceleratore sull’aggressività, mai fine a se stessa.

Ne è un chiaro esempio il singolo The Cross, tre minuti e tre quarti di caos controllato, un assalto asfissiante operato in maniera chirurgica che inchioda letteralmente l’ascoltatore lasciandolo frastornato quanto basta per volerne ancora. Il rimescolamento di carte e di idee all’interno della band, invece che ammazzare tutto, ha donato nuova linfa vitale per un continuo che sa anche di rinascita artistica e fa ancora centro.

Solo per anime nere avvezze al dolore.

Syk 

↦ Leggi anche:
Traccia: Dalila Kayros: Animami

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!