New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

David Lynch & Chrystabell: Sublime Eternal Love
Che coppia quei quattro!

David Lynch & Chrystabell
Sublime Eternal Love

Ancora sperduti in quel bosco, insieme a gufi, segreti e magia.

Qualche settimana fa il buon David, abbandonate per un attimo le sue previsioni del tempo, aveva annunciato che ci sarebbe stata una novità: un qualcosa di nuovo «da vedere e sentire». E sì, tutti noi abbiamo riposto un piccolo barlume nella speranza che si potesse trattare di un nuovo film. E perché no? Anche in un qualcosa legato a Twin Peaks. Hype a manetta, naturalmente. Ma – lo sappiamo – i gufi non sono ciò che sembrano.

Fatto sta che – disillusione o meno – ci siamo trovati fuori a firma David Lynch Theater Presents: Chrystabell & David Lynch, questa Sublime Eternal Love: ovvero una nuova collaborazione tra il regista e la sua ultima sensuale musa ispiratrice che vedrà il suo spazio (profondo) nell’uscita dell’album Cellophane Memories il prossimo agosto. E sì, a noi Laura Palmer manca tanto oggi come ieri, almeno da quando l’abbiamo scoperta incellofanata sotto quella scogliera ormai più di trent’anni fa. Che ci volete fare? Siamo ancora dei nostalgici, dopotutto.

Che tra i due ci fosse del magico lo si sapeva già da un po’ (ricordiamo ancora con piacere Crazy Clown Time del 2011) e ora tornano a far viaggiare oniricamente le nostre orecchie con questa suadente piccola gemma. Accompagnata – dice la musa stessa – da «un video musicale artisticamente minimalista, ma emotivamente sorprendente» ispirato da un sogno che l’ha vista protagonista.

Citiamo ancora: «Si tratta di una visione che David ha avuto durante una passeggiata notturna in una foresta di alberi altissimi, sulle cui cime ha visto accendersi una luce intensa. Stando ai suoi ricordi, quelle luci si sono poi trasformate nella voce di Chrystabell e la voce gli ha confidato un segreto. Nei versi cantati da Chrystabell le pause si susseguono, la sua voce emerge, scompare, torna indietro in sovrapposizioni di armonie e storia. La sua voce viene avvolta sia da quella di David che dagli strumenti dell’orchestra di Angelo Badalamenti, tra archi, chitarre oniriche e nuvole di reverberi».

Non sarà poi molto ma – per certe cose – noi siamo gli stessi di anni fa e siamo rimasti romanticamente e fanciullescamente attaccati a questi misteri.

David Lynch Chrystabell 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!