New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Gaia: Dea saffica
Sicuramente dea

Vicinanze, confidenze, amori e pensieri.

È tornata Gaia, dopo l’esibizione a Sanremo di supporto a Big Mama insieme a La Niña e a Sissi, con un nuovo singolo intitolato Dea saffica. Prodotta da Bias (che già aveva dato prova di sé insieme a Madame) è una canzone che permette alla cantante italo-brasiliana di attorcigliarsi sulle melodie spezzando le proprie linee vocali ed esprimersi in una dichiarazione d’amore romantica e universale.

È la storia più vecchia del mondo, il tira e molla di muscoli cardiaci che ci fa incontrare e lasciare, e in questo caso prende spunto dalla poetessa greca che tanto scalpore diede all’incirca 2.600 anni fa sull’isola di Lesbo. Qui Gaia gioca unendosi all’acqua, fra abluzioni e danze, incuriosendoci per quello che potrebbe essere il suo futuro artistico. La stoffa non le manca e quanto inciso finora la mette sul medesimo piano artistico di chi guida al momento la carrozza. Eppure, non sapremmo spiegare il perché, se dovessimo puntare due real su qualcuno, Gaia potrebbe essere la scelta giusta.

Mandata a memoria questa Dea saffica vedremo il da farsi, intanto seguiamo la marea e la sua dea.

Gaia 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!