New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Ben Seretan: New Air
Pasta, pizza e chitarrina

Un’estate italiana.

New Air è il primo singolo di quello che Ben Seretan ha già chiamato il suo pazzo album, registrato in Italia nel 2019 in una formazione a trio, insieme a Dan Knishkowy alla batteria e a Nico Hedley al basso.

Ben, voce e chitarra, è (ehm) ben conosciuto a queste latitudini per i suoi trascorsi su Love Boat Records e ovviamente per la sua musica che, partendo da un’ipotesi espansa di suono alla Neil Young, ha battuto moltissimi sentieri negli anni. Qui siamo davanti a un brano di otto minuti e rotti, mid-tempo che lascia passare quasi tre minuti prima che la voce del nostro rompa gli indugi. L’atmosfera è in qualche modo tesa, c’è un’elettricità nell’aria che non monta mai fino a un climax vero e proprio, ma rimane a lanciare piccole sferzate e saette in varie occasioni. Inizialmente siamo in una sorta di ampio spazio nel quale il suono cresce, prende forma intorno alla batteria con molta calma, quasi come elettroni che si fissano attorno a un nucleo, sempre più cristallini e rombanti. Poi partono le aperture chitarristiche, cavalcate senza meta che fanno ingrandire lo spessore, in rivoli che si ingrossano fino a diventare fiumi capaci di mettere in difficoltà chi si aspettava una placida passeggiata. Con la voce di Ben, calda come la ricordavamo, entriamo in una sorta di slancio espressivo che viene letteralmente fagocitato dall’incedere strumentale.

Ben (ehm) venga il suo tornare a sussurrare, entrando nello spazio fra i cavalloni per surfare letteralmente sulla corrente, respirando e sospirando aria nuova come fosse già estate.

Ben Seretan Nico Hedlay Dan Knishkowy 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!