New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Novantanove modi per fare rumore.

Il bellissimo Atlas Vending vedeva la luce ben quattro anni fa e disegnava un giro di boa fondamentale per i Metz, combaciante anche con il loro apice compositivo (fino ad allora, ovviamente). Una pausa meritata, oseremmo dire, per Alex Edkins e soci che, da bravi ragazzi quali sono, tornano proprio nel momento in cui iniziavano a mancarci.

Due i singoli estratti, lontani anni luce tra loro: se Entwined (Street Light Buzz) dondola complice dagli appigli ferrosi dei predecessori discografici (No Ceiling, Landfill), seppur con un accenno melodico in più, 99 deraglia in territori spaesanti e a tratti inquietanti.

Permane il claudicante galleggiamento sugli stridii metallici del noise di casa, soprattutto nel lento intro guidato dal basso secco di Chris Slorach e dalle dissonanze strozzate di Edkins, una tensione che si assembla man mano, aggregata dal collante delle crescenti vocals del frontman che deflagrano in un refrain caustico e disorientante, un «Ninetynine – Nine – Nine – Nine» ripetuto allo sfinimento in una maniera piuttosto bizzarra, come se i Beach Boys avessero deciso, tutto a un tratto, di farsi abbindolare dalla tentazione del gain sparato, delle sei corde devote al “rumore” e da un’insolita infatuazione per il bending.

Roba che, a primo impatto, potrebbe risultare decisamente fuori fuoco, ma che, invece, conferma la qualità dei Metz nel non incagliarsi nelle sabbie mobili di un genere che, se masticato per troppo tempo, tenderebbe a cadere nello stantio dei soliti clichés.

Up on Gravity Hill è in uscita ad aprile e noi abbiamo già un hype smisurato.

Metz Alex Edkins 

↦ Leggi anche:
Traccia: Coach Party: Parasite
Traccia: Weird Nightmare: Lusitania

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!