New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Meth.: Shame
L'immagine ha il solo scopo di presentare il prodotto

La vergogna dentro.

Sono di Chicago, nati come un solo project nel 2016, poi sestetto, ora quintetto, con alle spalle un album e una manciata di singoli ed EP. Il nome già è un programma, il titolo dell’album spazza via ogni dubbio. Mescolando violentemente grindcore, noise, sludge e industrial, la loro proposta alle orecchie meno allenate potrebbe risultare un muro ostico, ma nella realtà si trasforma in un magma solo apparentemente caotico, in cui tutto ha un senso.

Basti ascoltare la title track, un concentrato di ansia, rimorso e frustrazione, dove voce e testi cantano gli strumenti che a loro volta suonano le parole. È un gomitolo di disperazione pregno di bile e lacrime, tra vergogna (ovviamente), disturbi psichici, dipendenze fisiche e mentali. La rappresentazione sonora dei demoni che mangiano lo stomaco mentre i vermi rodono il cervello, dove non c’è spazio né per lo scapocciamento né per le pose. Non c’è nulla da vedere qui, e da ascoltare pure. Siamo in una delle zone del sentire, tra le più buie, difficoltose e dolorose.

Eppure in mezzo a tutto questo, i meth. riescono a rimanere – per quanto possibile – musicali, senza mai scadere nella facile tentazione del caos fine a se stesso. È gente che ha imparato bene la lezione (senza però copiarne le orme, anche qui sta la differenza tra chi c’è e chi ci fa) di Swans, Today Is the Day o Einstürzende Neubauten.

Solo per stomaci forti, come è giusto che sia.

Meth. 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!