New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Tommaso Varisco: Terhi
Nell'attesa dell'acqua alta

La neve, il calore, lo stringersi rimanendo incantati di fronte a un paesaggio, a una scoperta, a una canzone.

One, two, three, four. Dalla Lapponia Tommaso Varisco ci prende per mano con la sua Tehri, apripista del nuovo disco These Gloves. La neve, una chitarra, insieme ad altre meravigliose accortezze: una voce evocativa e un mondo magico.

Partito da Chioggia, il cantautore si è aperto negli anni a un suono personale ed evocativo, che è riduttivo circoscrivere al folk, poiché si abbevera a ruscelli nei quali le correnti già si sono mischiate. Di certo a esaltarsi e a venir fuori è la sua personalità, il suo riuscire a essere immediatamente riconoscibile e a non assomigliare nessuno, in un corso d’acqua molto trafficato in questi ultimi anni.

La curiosità per il suo prossimo album – vista anche la presenza di altri navigatori a lui connessi come Stella Burns, Luca Swanz Andriolo e Lor Mazzilli – è molto alta, data la capacità che sembra avere di aprire paesaggi interiori in poche semplici mosse. Una laguna ammantata, notti prolungate: l’unione di elementi contrastanti che, come un prodigio, crea ambienti incantati e suggestivi.

Tommaso Varisco 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!