New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Ponte Del Diavolo: Demone
Non propriamente la solita estetica black metal

Black doom italiano, ovvero zolfo e poesia.

Dopo una trilogia di EP realizzati tra il 2020 e il 2022, l’interessante progetto black doom che vede coinvolti alcuni membri di Feralia, Inchiuvatu e Askesis approda alla Season of Mist con il primo disco vero e proprio, previsto in uscita per il 2024. Demone è un assaggio di quello che sarà ed è un boccone che mette decisamente fame.

Il primo piatto di questo festino si erge su un pericolante scorcio di edilizia metallica e mette insieme la macinante gragnola di beat al nero ossidrico con momenti doom in cui tutto rallenta fino quasi a incepparsi. La canzone vacilla, si dinoccola in cerca di una direzione, mentre il suono, come fosse uno sguardo, setaccia lo scenario arido e spoglio dei riff mozzati come teste dagli stacchi di batteria. La nebbia copre l’orizzonte e con esso una serie di rantoli poco amichevoli avvolgono l’ascoltatore.

Demone è una fuga di terrore, minata da un’arrendevolezza cardiocircolatoria tipica degli incubi. Il brano sembra annaspare e infine annichilirsi in un circuito spiraliforme che succhia verso la famelica conclusione ogni potenziale progetto di sopravvivenza. Decisamente fico.

Ponte Del Diavolo 

↦ Leggi anche:
Traccia: Ponte del Diavolo: A V E

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!