New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Suede: The Sadness in You, the Sadness in Me
La tristezza ci accomuna, pure a noi

Suede
The Sadness in You, the Sadness in Me

Una B-side troppo buona per essere una B-side.

L’dea che la tristezza, invece di dividerci, possa accomunarci e spingersi verso un cambiamento, è seducente, quasi quanto le melodie di questo brano dei Suede. Mentre lo ascoltiamo viene quasi naturale farci da soli il videoclip, con un uomo e una donna (o se volete un cane e un canguro, non precludiamo alcuna gender-vision) che sono relegati uno in una metà e uno nell’altra dello schermo, presi dalla propria vacua esistenza, tra piccole scocciature quotidiane, sorrisi stanchi e lacrime nascoste nel cesso dell’ufficio; poi ecco il contatto, la striscia di separazione si ritira, come i separé del Gioco delle coppie, e i due si vedono. Secondo i Suede, riconoscono le rispettive tristezze e qualcosa succede.

Ma cosa succede? Un contatto tra i due danteschi laghi infernali, neri e ribollenti di rabbia e dolore; si fondono in un solo grande oceano notturno, i cui cavalloni lambiscono il culo alle stelle e da cui gli spiriti emergono con succulente rivelazioni. La nostra vita è una specie di porta per il cielo e per le fiamme di Luciferlandia. Sta a noi decidere che direzione imboccare.

The Sadness in You, the Sadness in Me è una B-side. La tipologia commerciale denominata così, relega tutta una serie di meraviglie in un cortile declassante che spesso non riesce a contenerle. Ci auguriamo che questo brano, uscito nell’edizione deluxe del bellissimo Autofiction, disco risalente ormai al 2022, raggiunga il vasto pubblico che merita.

Suede 

↦ Leggi anche:
Storia: Quando i Suede centrarono il loro primo Glam Slam
Traccia: Scattered Ashes: Parallel Lines

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!