New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Gossip: Crazy Again
Le previsioni dicono che è di nuovo tempo di Gossip

Siamo tornati per farvi impazzire di nuovo.

Era parecchio che non si sapeva nulla dei Gossip, cult band degli anni 2000 che aveva raggiunto un certo successo mainstream con Heavy Cross nel 2009, singolo tratto dal loro quarto e penultimo album Music for Men. Il brano aveva avuto una notevole risonanza anche in Italia, facendo diventare la band un piccolo caso mediatico, con comparsate sui TG nazionali e la scelta del pezzo come sigla dei programmi calcistici della Serie A Tim. Una roba così clamorosa da far pronosticare facilmente un futuro radioso per la band.

Invece si era trattata di una fama temporanea: Heavy Cross si è nel tempo trasformata in una classica one hit wonder e i Gossip sono ritornati a essere una band di nicchia, con una buona fan base ma comunque una delle tante band in circolazione.

Dopo lo scioglimento l’ingombrante (mi riferisco alla personalità) e carismatica leader Beth Ditto si è dedicata alla moda, ha pubblicato un album solista niente male nel 2017 dal titolo Fake Sugar e ha continuato a dedicarsi alle tematiche e ai diritti LGBTQ+.

L’idea che i Gossip stiano per tornare con un nuovo album non può che far piacere: il loro sound tra rock, pop e dance ha comunque ancora qualcosa da dire, come dimostra questo frizzante singolo, che li presenta nuovamente sopra le righe, dissacranti e disturbanti, come nel loro stile.

Il video che lo accompagna si apre in un bagno lurido con il rumore di uno sciacquone a simboleggiare la parte di se stessi che viene nascosta, che nessuno conosce perché nessuno ha interesse a conoscere, così distante da quella che si mostra agli altri, una parte che prima era limpida ma che con gli anni, come fosse il ritratto di Dorian Grey, ha accumulato tutta la sporcizia e i compromessi. La voglia di libertà e ribellione si sviluppa lungo lo storytelling fino al finale nel quale uno schiaffo sembra voler risvegliarci dal torpore e farci uscire dal mondo che ci è stato costruito addosso. Il tutto si presta a diverse interpretazioni e accompagna un semplice testo d’amore. Provocazioni, messaggi cifrati e provocazioni: sì, sono proprio i cari, vecchi Gossip.

Gossip Beth Ditto 

↦ Leggi anche:
Beth Ditto: Fire

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 1 persone!