New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Wisp: Once Then We'll Be Free
La coltre di mistero che avvolge la figura (auto-cit.)

Finalmente liberi, nell’evanescenza.

Solo tre singoli pubblicati, tutti, tra l’altro, nel 2023. Milioni di ascolti sulle piattaforme. Un’identità di cui si sa poco o nulla, a parte la provenienza: San Francisco.

La coltre di mistero che avvolge la figura – artistica e fisica – di Wisp anticipa concettualmente il gioco di chiaroscuri alle radici della musica dell’artista californiana, un “vedo-non-vedo” con la distorsione, un nascondino nel bel mezzo di un paesaggio dai bordi irriconoscibili, un’atmosfera sospesa nel nulla, trafitta da burrasche shoegaze e carezzevoli pioggerelle indie-rock.

Once Then We’ll Be Free, ultimo della succitata triade, abbraccia la melodica evanescenza di Tangled Dreams e freme d’amore, di mancanza, di ricongiungimento – «I’ll find you in these waters / So reach your arm out to me».

Lo fa appigliandosi all’armonia della sei corde in ingresso, ai disegni solcati dalla dirompenza del basso, stagliante nel pulviscolo sonoro. Sussurando placidamente nelle strofe, come Domenic Palermo con i suoi Nothing. Inalando, verso il refrain, la sognante elettricità dei Whirr e volteggiando in un’acqua olografica come le Softcult in preda a inestinguibili esigenze dream pop.

Una vocalità volutamente lo-fi, quasi a seguire le leggi non scritte dello shoegaze, mantenuta splendidamente tenue, come a non voler più di tanto intaccare lo sfumato equilibrio venutosi a generare: Wisp ce lo fa assaporare lentamente, passo dopo passo, così come la sua musica, assimilata in gocce, senza superflue informazioni, senza rivelatori punti di riferimento.

Wisp 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!