New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Impending Doom: Eternal
Dei veri angioletti.

Deathcore votato all’Altissimo.

Il christian metal si è ormai diffuso in tutti i sottogeneri. Partendo dagli anni ‘80, ai tempi di Stryper e Barren Cross, con band che facevano l’esatto contrario delle ordinarie heavy-power squad, votate al male (lancio delle bibbie, voci halfordiane inneggianti alla sacra croce), ma senza distinguersi nello stile e tanto meno nell’approccio classico del metallaro zozzone. Nel corso di tre decenni, il verbo si è praticamente diffuso anche tra le frange più estremiste del genere, talvolta con esiti ancora abbastanza esilaranti, senza però cambiare la forma e l’attitudine del metal cattivo.

Gli Impending Doom usano i gorgeggi e le parti slamming di una qualsiasi deathcore o gorecore o ancora metal o mathcore band in circolazione, solo che trattano argomenti cristiani, inerenti alla fede. Dubito che sotto il catrame sollevato dalle robuste corde vocali di Brook Reeves si nascondano delle odi al Signore: probabilmente saranno più outing sulla quotidiana lotta per sopravvivere in un mondo di ostilità e di glaciale solitudine. Ma sul piano musicale – che si parli di guerra fredda, di squartamenti compulsivi o del mazzo di chiavi di San Pietro – non cambia una nota, un rimbrotto di doppia cassa o un riff.

Con questo non voglio sminuire Eternal, che è un pezzo tignoso e tracotante quanto il genere richiede. Smascella lo spirito e sospinge avanti le nostre spalle con il calore di un buon animatore spirituale di duecento chili per due metri e trenta, ma l’ispirazione divina potrebbe pure contribuire sul piano dell’originalità, no?

Impending Doom Brook Reeves 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!