New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Destroy Boys: Shadow (I'm Breaking Down)
Ho visto lei che regge lei che regge lui

Destroy Boys
Shadow (I'm Breaking Down)

Lo spirito rock delle nuove generazioni.

Confortati da un nutrito seguito di fan che dal 2015 (anno in cui hanno iniziato come band) si è sempre accresciuto di ulteriori estimatori – soprattutto dopo i live di supporto ai redivivi Blink-182 – ecco i Destroy Boys uscire con questo nuovo coinvolgente Shadow (I’m Breaking Down), nel quale ripropongono il loro rock energico dai sapori punk, con la chiara intenzione di farsi notare ancora di più.

Sono prodotti da Carlos de la Garza (Bad Religion, Paramore, The Linda Lindas) e il loro brano è accompagnato da un video che li immortala live durante il recente tour che quest’estate ha toccato anche l’Europa (Italia purtroppo esclusa).

La giovanissima frontwoman Alexia Roditis ha carattere e una vocalità interessante (tra le sue influenze cita spesso Siouxsie Sioux). A causa del nome della band e del suo modo di tenere il palco, i Destroy Boys avevano dato l’impressione di essere una nuova riot grrrl band: cosa non propriamente vera, anche perché in questo caso si predilige una scrittura nella quale vengono descritti prevalentemente rapporti e insicurezze tipici di giovani anime sensibili, come avviene anche in questo brano cantato in lingua inglese e spagnola.

Da ricordare il pubblico apprezzamento da parte di Billie Joe Armstrong, che ha detto di trovarli «fantastici» (parole sue): un giudizio che sicuramente ha indotto molti a dedicare un ascolto ai loro lavori e dare un’importante spinta al loro percorso musicale.

Insomma, se ogni tanto avete bisogno di un po’ di energia rock, allora anche i Destroy Boys meritano un posto nella vostra playlist.

Destroy Boys Alexia Roditis 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!