New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Varsovie: Perspective Nevski
Serietà francese

Quando una canzone è più di una canzone.

La coldwave francese continua a regalare agli appassionati uscite di qualità. Poco importa se di davvero innovativo non c’è molto: in fondo è come la carbonara o, restando in Francia, una baguette – ciò che conta è che sia fatta come si deve.

Il duo dei Varsovie (Arnault Destal alla batteria e Grégory Cathérina alla chitarra, basso e voce) butta fuori un singolo tratto dal prossimo album in uscita a ottobre e come sempre fa centro. La Prospettiva Nevski qui raccontata è un vero e proprio spaccato sulla realtà quotidiana che stiamo vivendo. Basti dire che è ispirata dall’omonimo racconto di Nikolaj Gogol’ – scrittore nato in Ucraina e vissuto in Russia nell’800 – lettura che poneva in qualche modo le basi per opere successive riguardanti mondi distopici, alimentati da una strisciante alienazione sociale.

I Varsovie attaccano i sensi con un assalto sonico senza fronzoli, post-punk crudo e diretto dove il cantato pregno di emotività e pathos arriva dritto al cuore e allo stomaco, coinvolgendo ed emozionando quanto basta per volerne ancora. Una storia in odore di sadomasochismo che non può non ricordare, di nuovo, ciò che permea l’aria in questo grigio 2023. Un grido disperato che nasconde anche un grammo di speranza: nonostante tutto bisogna restare umani.

Varsovie Arnault Destal Gregorio Catherina 

↦ Leggi anche:
Varsovie: L'Ombre et la Nuit

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 1 persone!