New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Sam Burton: I Don't Blame You
Vecchio dentro, giovane fuori

Sam Burton
I Don't Blame You

Old but gold: quando il talento va di pari passo con i grandi classici.

Il losangelino Sam Burton sta centellinando le ultime canzoni prima di imbarcarsi nel suo secondo album, Dear Departed, in uscita a luglio per Partisan Records, prodotto da Jonathan Wilson. Lo fa con quella che sembra essere una malinconica passeggiata su una fredda spiaggia, archi a colorare i fondali di colori tenui e una voce che pare prendere ispirazione dai più grandi cantautori del passato nella forma (qualcuno ha detto Leonard Cohen? Tim Buckley?) ma che risulta, in sostanza, personale e unica.

Sono poco meno di quattro minuti in cui Sam si aggira prima per un parco giochi sulla costa, per poi concludere la giornata con un giro in barca. Il tutto sotto un cielo coperto e livido, che incarna perfettamente il mood del cantautore. Suono che entra sottopelle e che quando è raddoppiato da un coro lontano ha già assunto la statura di classico, che mastichiamo e riproponiamo alla bell’e meglio canticchiando a denti stretti. Questo è il quadro di insieme per certe colpe non esibite. Non sapremo cos’ha portato il nostro a vagare in cerca di consolazione, ma ne apprezziamo il potere lenitivo che ha su di noi, il timbro unico e il pathos, dosato sapientemente.

Ci sarà da stringersi insieme ascoltando questo disco, possiamo prevederlo senza difficoltà. Sam ha viaggiato, da LA si è prima spostato nello Utah, per poi ritornare in una capanna nel Nord dello Stato. Cercando qua e là informazioni su di lui emerge un fil rouge dettato da ascolti di qualità (Robyn Hitchcock, Big Star, Tom Rapp) perfetti per ritagliarsi un ruolo da outsider di questi anni.

Sam Burton Tim Buckley Robin Hitchcock Sam Burton 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!