New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

...Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs: Mr Medicine
E gli altri due?

Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs
Mr Medicine

Biancaneve e i sette porcellini con le ali.

Ah il rock! Quello sporco, grezzo, senza fronzoli. Quello fatto di Marshall e Orange zeppi di bruciature di Marlboro sulle testate e segni evidenti di decine di bicchieri di superalcolici appoggiati e versati. Quello sudato, vissuto, vivido. Quello che racchiude le infinite gradazioni degli Stooges, dei Motörhead, degli Sleep. Quello che non aveva paura di flirtare con le cose zozze degli Hawkwind o degli MC5. Quello che quando per caso passava su qualche rivista patinata faceva dire ai più “che schifo”. Quello dove la cosa più glamour poteva essere solo la bile dell’hangover.

Quello che da quasi un decennio i Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs di Newcastle continuano a suonare con convinzione spaccando qualsiasi cosa si trovi sul loro cammino.

A febbraio usciranno con il nuovo album, il quarto, intitolato Land of Freedom qui anticipato con Mr Medicine. Un barile putrido zeppo di fuzz che si scaglia contro l’ascoltatore annichilendolo, ma facendolo sentire anche maledettamente vivo: una spirale monocorde che distrugge le miriadi di icone posh che a loro volta stanno massacrando il senso di una musica che era tutt’altro che fine.

I Maiali x 7 sono qui per dimostrarci che un’alternativa c’è. Letali.

Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs Pigs 

Vuoi continuare a leggere? È gratis ed è semplicissimo: iscriviti alle newsletter di Humans vs Robots!

Tutti i contenuti del sito sono disponibili gratuitamente, basta un indirizzo email. Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’e-mail è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Ricevi le newsletter di Humans vs Robots. Scrivi qui sotto la tua mail e clicca "Iscrivimi".

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 15 persone!