Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Ladytron: City of Angels
Tu gust is mei che uan
↤ Tracce

Post-dysto easy ladies.

Ci si rende mestamente conto di non essere più dei ragazzini non tanto quando si vedono le rughe o i capelli bianchi, ma quando band che nel cuore e nella memoria erano “roba nuovissima” festeggiano 23 anni di (alterna) attività. Come i Ladytron.

La band di Liverpool torna dopo quattro anni con un singolo che anticipa il prossimo Time’s Arrow in uscita a gennaio ed è subito revival.

City of Angels contiene tutto quello che ha plasmato il suono dei Nostri dagli esordi sino a ora, magari con qualche angolo smussato e con un’urgenza comprensibilmente mitigata, ma dove certamente arte e mestiere si bilanciano alla perfezione per un risultato sorprendentemente più UP del previsto.

Il presente è distopico e l’unico modo per sopravvivere è dimenticare: un reset totale che alleggerisca animo e mente come soluzione al peso accumulato negli ultimi anni. Che uno sia d’accordo o meno con questa visione, certamente è impossibile non apprezzare perlomeno il lato strettamente musicale del pezzo: retro synth pop futurista e paraculo, leggero ma frizzante quanto basta per titillare la curiosità nei confronti del disco post-befana.

Ladytron 

↦ Leggi anche:
Ladytron: The Animals
Ladytron: Figurine