Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Girls in Synthesis: Watch with Mother
Mamma, posso portare tre amici alla festa?
↤ Tracce

Riproporre scherzi assassini come se fosse la prima volta.

Girls in Synthesis
Watch with Mother

C’è una differenza abissale tra il plagio e il tributo. Il primo è prendere letteralmente ogni sfumatura di una band o di un brano, pubblicare del materiale e appiccicarci sopra il proprio nome. Un po’ come facevano gli Essence con i Cure sul finire degli ‘80 (Mirage era un esempio al limite del vergognoso da quel punto di vista). Tributare è una cosa ben diversa.

Prendete questa Watch with Mother dei londinesi Girls in Synthesis: già dal primo secondo sembrano i Killing Joke. Anche dopo. Ma man mano che gli ascolti si moltiplicano esce fuori qualcosa che fa davvero esplodere il pezzo: odora di fresco. Istintivo. Primitivo. Un’urgenza espressiva che certamente si ispira a Jaz Coleman & Co., ma che riesce in breve tempo a vivere (e bene) di vita propria, molto più di altre band che stanno muovendo i loro passi tatuati e panzuti nella scena attuale.

Ossessivamente letale e severa, Watch with Mother è disturbante quanto basta per farvi spalancare gli occhi fino a un secondo prima assenti, fissando il vuoto attraverso il giornale preso in mano, mentre il caffè nella tazzina si sta raffreddando abbandonato a se stesso. È un fremito elettrico che rende reale la vita per quattro minuti e mezzo, in antitesi allo scorrere automatizzato delle giornate perse in partenza. Qualcosa che se vi prende per il verso giusto poi non vi lascia più, nel bene e nel male.

Il loro secondo album, The Rest Is Distraction uscirà a ottobre inoltrato. Ammazzare l’attesa andandosi a ripassare il lavoro precedente sarebbe cosa buona e giusta da fare verso se stessi e i vicini.

Girls In Synthesis Killing Joke 

↦ Leggi anche:
Killing Joke: Lord of Chaos