Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Ezra Collective (feat. Sampa The Great): Life Goes On
Voi fate come volete ma io mi metto di profilo
↤ Tracce

La vitalità di un sound attuale, per aprire nuove strade al jazz.

Ezra Collective (feat. Sampa The Great)
Life Goes On

Gli Ezra Collective sono una band inglese formata da cinque giovani musicisti che propongono un jazz intriso di varie contaminazioni: dall’afrobeat al soul, dallo ska fino all’hip hop.

Questa non è ovviamente una novità, ma sicuramente lo è la capacità della band di creare un qualcosa di accessibile, anche a chi generalmente non ascolta il genere o ci si avvicina saltuariamente. Un atteggiamento che si traduce in una sensazione di piacevole freschezza e che la band riesce abilmente a nutrire, anche attraverso svariate collaborazioni, come era già avvenuto nel loro primo – e per ora unico – album You Can’t Steal My Joy.

In quel lavoro trovavamo cose come Reason in Disguise, dove Jorja Smith riusciva a trasformare il brano in una specie di hit di Amy Winehouse, o come in What Am I to Do, che grazie a Loyle Carner diventa un elegante pezzo rap.

Con Life Goes On, continuano questo loro percorso e per l’occasione chiamano ad accompagnarli Sampa the Great, rapper e cantautrice di origini zambiane. Il risultato è un pezzo coinvolgente: il ritmo afro viene accompagnato dai fiati, mentre la Sampa riempie il tutto di energia e forza.

Gli Ezra Collective continuano a spingere oltre i confini del jazz, e lo fanno benissimo.

Ezra Collective Sampa The Great