Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Shrine of Reflection: Inner Landscapes
Pillola rossa o pillola blu?
↤ Tracce

Un viaggio a spirale nelle memorie del presente.

Shrine of Reflection
Inner Landscapes

La sindrome della madeleine di Proust (che poi sindrome non è, ma fa niente) torna a fare capolino di tanto in tanto, riconnettendo il nostro essere adulti con ciò che eravamo, pensavamo e sentivamo da giovani: è una semplificazione estrema, eppure rende l’idea di quello che si prova ascoltando l’ultimo singolo degli Shrine of Reflection.

In pochi secondi la band polacca ci proietta all’indietro verso la prima metà degli anni Novanta, più precisamente in mezzo a quelle splendide uscite licenziate dalla leggendaria Project.

Mikołaj Batyra e Maciej Miroński – di stanza a Lublin (una graziosa cittadina ad est della Polonia, confinante a pochi chilometri dall’Ucraina) – riescono in pochi minuti a costruire un brano semplice ma evocativo, pregno di “non suonato” importante tanto quanto le note udite, senza mai cadere nel facile tranello dei cliché del genere.

Piacevole e azzeccata anche la scelta del videoclip, in cui vengono usate alcune parti del capolavoro d’animazione del 1973 di René Laloux Là Planete Sauvage, sci-fi di culto che dovrebbe essere visto almeno una volta da ogni amante del genere.

In poche parole: un duo promettente e convincente con le idee ben chiare – powodzenia!

Max Zarucchi
Max Zarucchi

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Electro  Altra musica  July 2022  
E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu?

Sei già abbonato? Accedi!

.