Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Kiwi Jr.: Unspeakable Things
Il servizio lascia a desiderare
↤ Tracce

I kiwi migliori vengono dal Canada.

Ci sono band che inevitabilmente diventano un riferimento per ogni ragazzo che si avvicina alla musica, creando spesso un legame che si forma nella giovinezza e poi resta per tutta la vita. Per dire, Alex Turner in Star Treatment – superbo brano tratto da Tranquility Base Hotel & Casino, ultimo (incompreso e troppo poco apprezzato) album degli Arctic Monkeys, cantava «I just want to be one of the Strokes». 

Bene. I Kiwi Jr. – partiti qualche anno fa con riferimenti abbastanza evidenti ai Pavement – oggi, con questo nuovo brano e con Night Vision (che completa le anticipazioni per il loro nuovo album Chopper in uscita ad agosto) – sembrano fare proprio l’occhiolino a Casablancas e compagni.

Unspeakable Things è caratterizzato da un sintetizzatore che riesce a dare un tocco giocoso e scanzonato al brano, mentre Jeremy Gaudet canta con un tono allegro la difficoltà di avere la propria privacy tutelata, in un mondo ormai totalmente connesso e incapace di farci mantenere le giuste distanze.

Il brano è accompagnato da un video che li vede in giro con maschere da hockey (o potremmo anche dire maschere alla Jason di Venerdì 13), per la regia di Morgan Walters e la partecipazione degli attori comici Rodrigo Fernandez-Stoll e Tom Henry.

Certo, musicalmente niente di nuovo: i Kiwi nordamericani non inventano nulla, ma neanche vogliono farlo. Questi ragazzi sanno abilmente recuperare dal passato e creare qualcosa di credibile e divertente. Possiamo assolutamente farcelo bastare.

Kiwi Jr. The Strokes 

↦ Leggi anche:
The Strokes: At The Door