Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Carrion: Malleus
Allegria portami via
↤ Tracce

Carogne non morte in danze sfrenate postapocalittiche.

Carrion
Malleus

Le strade della musica estrema sono lastricate di nero. O perlomeno quelle che conducono alla Norvegia.

Il germe sacro della sperimentazione continua a figliare sotto i canonici sei piedi di terra, ed è proprio da queste terre fradicie che otto anni fa il progetto Carrion ha preso vita.

Spietato e tutt’altro che accomodante, alchimista in nero capace di miscelare sapientemente industrial, elettronica pesante e metal, il tutto servito su un piatto putrescente e black senza compromessi, privo di qualsivoglia abbellimento superfluo.

Malleus (tratta dal disco più recente, Evangelium Haeresis) è un macigno dal quale spuntano cocci di vetro insanguinati, qualcosa che prende il Manson più nero e industrial del 1996 e lo trasforma in un sabba lo-fi ipersaturato che spaventa anche la famigerata loudness war, una marcia inesorabile che compensa la mancanza di originalità con chili di attitudine e convinzione viscerale a botte di bit.

Anche ballabile, volendo, ma solo per chi ne ha il coraggio.

Max Zarucchi
Max Zarucchi

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Editor's pick  Metal  Electro  April 2022  
E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu?
.