Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Wolfmother: Feelin Love
Un componente degli Skiantos fotografato lo scorso anno a Bentivoglio
↤ Tracce

Fare tutto da soli a volte può essere l’unica via per andare avanti.

Wolfmother
Feelin Love

Storia strana quella degli Wolfmother. Ricordate quando uscì il loro debutto? Un sacco di recensioni da 5 stelle su (quasi) tutte le riviste specializzate avevano catapultato il gruppo nell’olimpo delle band da ascoltare e da vedere a tutti i costi. Erano poi seguiti a ruota tour con i più prestigiosi nomi del rock alternativo di quegli anni, tipo Pearl Jam e Foo Fighters. Poi, il nulla.

Tempo qualche anno e la formazione di Andy Stockdale era sparita completamente dai radar dei gruppi che contano, dopo essere stata pure insultata da Mike Patton (non ci credete? È successo davvero, cliccate qui).

E dopo? Vuoi per la pandemia o per decisione del capobranco, a questo giro gli australiani hanno deciso di far davvero tutto di testa loro. Ad anticipare il loro nuovo disco, Rock Out, non c’è stato alcun preordine, nessun singolo, nessun manager che ha coordinato le operazioni di marketing. Sul back del disco non è nemmeno presente un’etichetta discografica, perché questa volta il gruppo si è autopubblicato le dieci canzoni della raccolta.

Andy ha inoltre inciso praticamente ogni strumento che si sente, facendosi aiutare – a distanza e solo per un paio di linee di basso – dal fido Alexx McConnell. Poi ha chiamato un ragazzino di 19 anni, tale Cameron Lockwood, il cui compito è stato quello di far suonare bene le prime versioni demo.

Quello che ne è venuto fuori è un disco rock senza fronzoli e senza troppe pretese, ma in grado di convincere. Provare Feelin Love, la traccia di apertura, per credere.

↦ Leggi anche:
Wolfmother: Higher

Luca Villa
Luca Villa

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Rock  December 2021  
E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu?

Sei già abbonato? Accedi!

.