Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

E-Force: Provocation
The gates of hell
↤ Tracce

C’è vita oltre le cospirazioni cosmiche di Phobos.

E-Force
Provocation

Agli inizi degli anni ‘90, come è noto, il movimento grunge ha fatto rasoterra di (quasi) tutto il metal che nel decennio precedente l’aveva fatta da padrone. Il risultato è stato una serie infinita di scioglimenti contrapposta a cambi di rotta stilistica con sostituzione del frontman. Mötley Crüe, Anthrax, Iron Maiden e altri hanno rimpiazzato il cantante e hanno provato così a cambiare le carte in tavola.

Ai canadesi Voivod non è andata propriamente così: semplicemente dopo la parabola che li aveva portati dal thrash grezzo di War and Pain al prog in odore di Rush di The Outer Limits, le cose sono cominciate a crollare. Prima l’abbandono di Blacky (che già aveva rotto con la band per questioni artistiche durante le registrazioni di Angel Rat), poi quello di Snake e infine il fallimento della MCA hanno portato i reduci Away e Piggy sull’orlo dello scioglimento.

In soccorso è poi arrivato Eric Forrest, bassista e cantante che con il suo stile minimale e la sua graffiante voce ha regalato nuova linfa vitale alla band e l’ha fatta sopravvivere agli anni ‘90, regalando ai posteri due capolavori assoluti come Negatron e Phobos. Ma le sfighe non mancano mai: Eric si ferirà gravemente nel 1998 in un incidente stradale, la band inizierà a perdere colpi fino allo sciogliemento e alla decisione di mettere nel cassetto il terzo disco con questa formazione.

E poi?

E poi da una parte sono rinati i Voivod e dall’altra hanno preso vita vita gli E-Force, fautori di una manciata di dischi e singoli di pregevole fattura. Provocation ne rappresenta bene l’intera carriera: è un treno che corre su binari motörheadiani sparato a tutta velocità dentro una nube cosmica e sinistra fatta di Voivod anni ‘90, in cui il grido sofferto di Eric è la luce al neon sporca di sangue che dirige gelida un susseguirsi di arrangiamenti micidiali, di quelli che lasciano interdetti gli ascoltatori medi del rock classicamente inteso, ma che fanno venire i peli dritti sulla schiena agli amanti delle soluzioni più progressive, calate in un bagno di furia futuristica.

Per chi li conosce, una conferma. Per gli altri, un ottimo punto di partenza per scoprire una band minore che ha regalato delle vere e proprie perle al genere.

↦ Leggi anche:
Voivod: The End of Dormancy (Metal Section)

Max Zarucchi
Max Zarucchi

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.