New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

...Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Jinjer: Vortex
Non tragga in inganno l'acconciatura tipo principessa Leila

Definirli solo metalcore sarebbe ingiusto nei loro confronti: questo è ukrainian groove metal!

I Jinjer sono una fusione tra le melense sceneggiate ribelliste dei gruppi metalcore, la raffinata decadenza degli Opeth prima del trip vintage prog e un po’ di nu metal, che prima o poi da qualche parte doveva riproporsi, vista la gran massa di giovini che quindici anni fa non ascoltavano altro.

Eppure qui non siamo di fronte solamente a un’accozzaglia di sottogeneri assemblati a comparti stagni in una traccia-matrice uguale alle altre undici dell’intero disco. I Jinjer hanno una visione che non si sa bene dove li porterà, né se poi il mondo vorrà seguirli a scoprirla, sia chiaro. Ma non è poca cosa nel 2021, se suoni roba satura.

Per ora sono una bella realtà crossover, capace di usare un do-saggio di ingredienti in equilibrio sul baratro del lago di piscio di Satana. Vortex è un pezzo che non si fa mancare proprio nulla. Dalle sboronate mosh dei Lamb of God, al rapsodismo dei System of a Down, con la presenza femminile che sciorina moine cyber-yoga alla Cristina Scabbia e poi mangia tutti sul cranio come sapeva fare Otep Shamaya.

I Jinjer sono da tener d’occhio, ma non perché sono ucraini e così potete tutti fare gli hipster metallari aperti alle valenze esotiche dell’omogenisfero: sono semplicemente buona ciccia per i denti di chi ancora spera di trovare qualcosa di saporito nel versante djent-core-math-groove metal.

Jinjer 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 6 persone!