New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

The Crew: One Voice
Si può cercare di cambiare il mondo con un vaffanculo di qua e un vaffanculo di là

Rimastoni punk dagli anni Novanta riuniti per una giusta causa.

A metà anni Novanta, in ogni festa delle superiori che si rispettasse non potevano di certo mancare due canzoni. Bro Hymn dei Pennywise e Time Bomb dei Rancid, vale a dire due tracce diventate con il tempo dei classici e incise da due gruppi che all’epoca erano tra quelli che vendevano di più. Due formazioni che, in un modo o nell’altro, hanno portato il punk rock e l’hardcore californiano alle più alte vette delle classifiche di tutto il mondo.

Ora che ormai il punk è scomparso dai radar, i componenti delle rispettive band hanno senz’altro meno paletti da rispettare e possono prendere pezzi di altri gruppi in prestito senza il rischio di far rimaner male proprio nessuno.

È successo recentemente con i Crew, supergruppo hardcore punk che vede tra le sue fila Tim Armstrong e Matt Freeman dei Rancid, Fletcher Dragge e Byron McMackin dei Pennywise e un personaggio glorioso che ha ispirato, e non poco, tutti questi artisti, Mike Muir dei Suicidal Tendencies.

Insieme hanno inciso One Voice, inno nato e finito, di quelli che avremmo sparato a palla sugli stereo di quelle feste delle quali parlavamo prima. La causa è pure una di quelle più giuste, cioè dare a dei giovani ragazzi una propria voce attraverso la musica, fornendo loro non solo strumenti musicali ma anche professori competenti in grado di guidarli.

E a far sentire la loro voce ci pensano proprio alcuni di questi adolescenti che hanno inciso One in a Million, tributo a un loro amico ucciso in una sparatoria, che sarà pubblicato come lato B di questo singolo, la cui uscita è prevista per la prima settimana di luglio su Stay Free Recordings.

The Crew Suicidal Tendencies Pennywise Rancid 

↦ Leggi anche:
Rancid: Ghost Of A Chance

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 2 persone!