New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Kat Von D: Exorcism
Life in plastic is fantastic

Il diavolo veste latex.

Ah l’America! Il paese dove sia i sogni che gli incubi diventano realtà, dove in un attimo è possibile arrivare in vetta al mondo ed essere buttati giù subito dopo. Un circo – fatto di artisti più o meno validi – dove ciò che conta è essere sempre sul pezzo, poco importa se con merito o meno.

Con queste premesse, l’uscita del singolo di debutto di Kat Von D poteva destare più di una perplessità. Alla fine lei mica è una cantante no? Classe 1982, è famosa – famosissima – ma per altre cose: tatuatrice, personaggio televisivo, modella, ha le mani in pasta nella produzione e distribuzione di cosmetici. Le mancava giusto la musica.

Anzi no. Effettivamente aveva fatto i cori in una manciata di brani (69 Eyes, Prayers, IAMX e Gunship) ma mai si era azzardata a pubblicare qualcosa a nome suo. Fino a oggi.

Bisogna dire che – costruita a tavolino o meno – Exorcism funziona alla grande. Gothic pop ballabile e orecchiabile che farebbe la fortuna dei DJ nerovestiti americani (in Europa forse un po’ meno), tra un gin lemon annacquato e l’altro.

In questo senso il video è quantomai esplicativo: un’estetica codificata tra latex, cinghie e trucco pesante dove il piacevole synth pop a tinte noir del pezzo fa da sfondo in maniera impeccabile alle immagini girate nel deserto.

È innegabilmente un prodotto destinato alla vendita (più del personaggio in sé che del disco vero e proprio) ma che nella sua paraculaggine sfacciata funziona a meraviglia. Che questo sia l’inizio di una carriera degna di nota dietro al microfono? Probabilmente no, ma alla fine che importa? A volte nel quotidiano serve anche un po’ di leggerezza, e «del doman non v’è certezza».

Kat Von D 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 2 persone!