Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di Humans vs Robots, ed è riservata (in gran parte) agli (link: https://hvsr.net/membership/join text: abbonati).

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

The Offspring: We Never Have Sex Anymore
Old Pranksters
↤ Tracce

Sesso e punk rock non sono più quelli di una volta.

The Offspring
We Never Have Sex Anymore

Il loro primo album in quasi un decennio, Let the Bad Times Roll, segna il grande ritorno degli Offspring. Per chi se li ricorda ancora dai tempi del masterpiece Americana, però, sarà un bel colpo al cuore sentire che le cose sono piuttosto cambiate. “Ammorbidite” sarebbe un eufemismo. Ma non tutto il male viene per nuocere.

Se infatti la title track in anteprima risultava piuttosto molliccia, con il singolo We Never Have Sex Anymore alcuni fan potranno di nuovo godere di nuovo del celeberrimo spirito della loro punk rock band preferita. E trovare ancora di che gioire nel rivedere il nome dei vecchi Original Pranksters di nuovo in radio.

Poi si sa, qualcuno pensa ancora che Dexter Holland sia il James Hetfield dell’hardcore melodico mainstream, ed effettivamente qui le cose non sono per niente heavy. D’altra parte i tempi di Walla Walla sono abissi lontani ormai. E anche a letto le cose sembra non vadano come una volta.

La nuova massima punk – che a questo giro si confronta con quel momento in cui inizi ad avere qualche “problema relazionale” con la tua dolce metà – fa notare come il vecchio fan degli Offspring sia ormai ben lontano da quello che un tempo faceva fatica a trovare lavoro, quello senza gli amici cool, quello che è rimasto insomma – almeno con i poster in cameretta – agli Anni Novanta. È ancora, però, subissato dalla vita. Ancora sfigato. Ancora tutto umano. Solo un po’ invecchiato.

«Non facciamo mai più sesso / Non facciamo mai l’amore con la nostra canzone / Come abbiamo fatto tanto tempo fa». Con quella prominente sezione di ottoni, We Never Have Sex Anymore si pavoneggia in un modo che richiama il soleggiato ska e il revival swing di fine millennio. Sembra che la mancanza di sesso non fermerà il dondolio della testa una volta che un nuovo pezzo degli Offspring attacca il suo riff. Anche se le cose – ahinoi – forse solo per natura, vanno pian piano ad affievolirsi.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

E se ti abbonassi?
Pensiamo che un altro giornalismo musicale, non basato esclusivamente su news copia-e-incolla e comunicati stampa travestiti da articoli, sia possibile. Noi, almeno, ci proviamo. Per questo in molti hanno scelto di sostenerci: perchè non lo fai anche tu? Basta davvero poco!
.