Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Morcheeba: The Moon
Dici che ho esagerato con 'sto tocco di colore?
↤ Tracce

Che sia il blu scuro il colore fortunato di quest’anno?

Morcheeba
The Moon

I Morcheeba non sono stati fatti in un giorno, come la stessa Roma di uno dei loro singoli più noti: ci è voluta un po’ di pazienza, abbandoni, periodi di stop e di ritorno a certe radici, probabilmente, per sostenere il successo arrivato con l’album Big Calm e Fragments of Freedom, dove il pop più radiofonico aveva preso in mano le redini del progetto di Skye Edwards e dei fratelli Paul e Ross Godfrey.

Blackest Blue è il disco che segue Blaze Away del 2018 e che tenta, almeno dalle premesse, di ridisegnare e ridefinire un po’ il colore stesso di una band che, pur essendosi riunita (senza Paul), sembra ancora non essersi ri-stabilita pienamente. Il decimo album in studio aprirà anche il quarto decennio discografico e avrà il compito, come si legge, di riconfigurare downbeat, chill, electro-pop e soul in un amalgama vecchio stile.

The Moon è la cover di un brano della cantante e compositrice croata Irena Žilić. Ross si è innamorato della canzone quando hanno avuto modo di condividere il palco a Zagabria. Con un video dai toni fumettosi à la Frank Miller, il singolo torna un po’ a scoprire un certo lato fascinoso della band di Londra, più tetro eppure sempre affabile e dolce per timbro e struttura ammiccante. Un po’ da colonna sonora di James Bond (dell’era Craig).

Al riguardo, Skye dice: «È un brano che suggerisce di seguire la luce della luna e attingere alla sua potente energia, sfruttando la sua positività per sfuggire alla depressione e ai momenti più bui». Che sia l’album che sancirà un ritorno in grande stile per i londinesi non si sa ancora, bisognerà aspettare il prossimo 14 maggio. Per ora, il nuovo mood bluastro ci piace e ci lascia ben sperare.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Scrivere di musica non è facile.
Noi cerchiamo di farla mettendoci passione, ma anche competenza, cura, professionalità. Tutte cose che costano impegno… e soldi. Se apprezzi il nostro lavoro quotidiano perchè non ci sostieni diventando un abbonato? Basta davvero poco!
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.