Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
The Avalanches (feat. MGMT and Johnny Marr): The Divine Chord
Sogno o son blasto?
↤ Tracce

I sogni son mesti desideri di una notte di mezza estate.

The Avalanches (feat. MGMT and Johnny Marr)
The Divine Chord

Per il loro terzo album (in un percorso non molto prolifico ma ricchissimo di soddisfazioni) gli Avalanches – coppia electro snob australe e super-eclettica – decidono di puntare a bestia sui #feat. L’intero We Will Always Love You è tutto all’insegna del collaborazionismo creativo e nello specifico di questo brano, l’ammirevole risultato è il frutto di una bella mistura genomica tra gli inarrivati di Melbourne, la band MGMT e il chitarrista Johnny Marr.

Il risultato è un lezioso e puccioso inno alle stelle e ai desideri irrealizzati, con quelle due bambine nel clip che fanno campeggio in solitaria in un bosco nero da fiaba e si abbracciano tremanti e speranzose sotto un cielo di astri pazzerelli, sempre pronti a riarrangiarsi e alimentare nuove speranze in chi gufa per la loro caduta.

↦ Leggi anche:
Johnny Marr: Night and Day
The Avalanches: Frankie Sinatra
MGMT: Little Dark Age
Johnny Marr : The Tracers
MGMT: In the Afternoon
Matt Johnson (e i The The) contro il mondo

Una stella che muore è un desiderio da spremere fuori dalle ferree maglie del destino. Robbie Chater e Tony Di Blasi diffondono sotto il nostro derma un caramelloso ritmo pieno di archi e tintinnii, spazzando via, in una spolverata astrale, la coltre di rimpianti e delusioni di chi bambino in quel bosco di luci e di spazio nero ha finito per smarrirsi.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

 

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Feat!  Pop  January 2021  
Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.

Sei già abbonato? Accedi!

.