New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Prudence: Be Water
Cos'è questo fumo? Avete spento il forno?

Le difficoltà di affrancarsi dal passato (per fortuna).

Un giorno qui su Humans vs Robots dovremo deciderci a fare una playlist, o un longform, dedicato alle band più sottovalutate degli ultimi 20 anni. Perché se il tema è mettere fuori musica eccellente e rimanere poco più che fenomeni locali, allora il duo parigino The Dø (Olivia Merilahti, voce, e Dan Levy, tutto il resto) ha parecchie cose da dire. O meglio, aveva – le strade dei due si sono separate ed è giunta l’ora dei progetti solisti.

Quello della Merilahti si chiama Prudence, e con questo nome ha recentemente pubblicato il suo EP d’esordio Be Water. Per quanto si possa giudicare da un EP, l’operazione Prudence sembra non avere ancora trovato un’identità precisa: ci sono un po’ troppe malcelate voglie di rifarsi (parafrasando un Thomas Prostata d’annata) un’immagine pop, molto pop – pure troppo.

↦ Leggi anche:
Traccia: The Dø: Miracles (Back In Time) - Live In Paris

Ma questo non vale sempre, e soprattutto non per tutti i brani: la title track è una meravigliosa eccezione, tanto che il sospetto che possa essere un outtake di uno qualsiasi dei lavori della band francese si fa strada piuttosto presto durante l’ascolto.

D’altra parte anche a livello lirico tutto sembra fare riferimento al sodalizio interrotto con Dan Levy, che era di natura non solo artistica, ma personale: “We were matching for so long / Without always knowing why / Rid my self of all the rage / White flag high up in the air / War is over, tell the world”.

La guerra è finita, e dopo la guerra viene la pace. Per di più il pezzo si chiude ripetendo “Be one of my friends”, sii uno dei miei amici. Vero è che quando si dice “dai, rimaniamo amici” di solito si sta mettendo la pietra tombale sulla relazione; ma noi ci speriamo, in una reunion.

Prudence The Do The Dø Olivia Merilahti Dan Levy 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!