Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Jack West (feat. Mike McCready): Missing out
Pronto per la giornata mondiale della gioventù
↤ Tracce

Se questa è la Generation Z, crescerà in fretta.

Jack West (feat. Mike McCready)
Missing out

Avere quindici anni nel 2020 significa seguire le lezioni in didattica a distanza, vedere poco o nulla i propri amici e stare attaccati alla nuova PlayStation.

Jack West, un quindicenne diverso da tanti altri, è invece un’artista emergente che – con questa pandemia in atto – non si è accomodato nel soggiorno dei genitori a sfondarsi di videogiochi e Coca Cola. No, lui è andato in un iconico studio di Seattle (il Laundry Room) e ha inciso una potente ballata elettroacustica che avrebbe scalato le classifiche a fianco dei vari Silverchair e Ash se fosse stata pubblicata a metà anni Novanta. Peccato che gli anni Novanta siano passati da un po’.

Missing out – che arriva a circa un anno di distanza dal suo convincente debutto – si avvale di due personaggi molto noti di Seattle. Mike McCready suona la chitarra sul pezzo (a tratti ricordando persino David Gilmour dei Pink Floyd) mentre Barrett Jones (storico produttore e proprietario appunto del Laundry Room Studio) ha scritto con West parte del testo e ha registrato il tutto.

Se – ancora minorenne – scrive canzoni così, è lecito aspettarsi un futuro più che roseo per questo biondo ragazzo di Rochester.

Luca Villa
Luca Villa

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Un grazie a chi ci sostiene!
Humans vs Robots parla di musica dal 2016, e cerca di farlo bene. E lo possiamo fare grazie a chi ci sostiene abbonandosi, e garantendo che articoli come questo possano essere letti da tutti.
Basta davvero poco: perchè non ti abboni?
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.