New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Motorpsycho: N.O.X. IV: Night of Pan
Trondheim finest

Vintage prog quasi sinfonico per palati sopraffini. Ancora una volta.

Bent Sæther, Ola Kvernberg, Hans Magnus Ryan: i Motorpsycho. Ovvero lo stendardo del vintage prog-rock per eccellenza, una band da memorabilia, culto e dedizione inequivocabili.

The All Is One è il capitolo finale della Gullvåg Trilogy, successore di The Tower (2017) e The Crucible (2019) e – come è giusto che sia – ne porta alto lo stendardo. La complessità di certi pattern viene nascosta in favore di un piglio melodico beatlesiano di pop intelligente che riesce a donare al tutto (e all’uno, appunto) un’affabilità straniante.

↦ Leggi anche:
Iceage: Vendetta

La suite centrale, N.O.X., divisa in 5 parti, dura ben 42 minuti (nulla di strano per chi mastica i territori della band di Trondheim). Qui prendiamo come spunto la quarta, una divagazione in crescendo di 15 minuti chiamata Night of Pan, dove i norvegesi giocano a fare i post-rocker psichedelici, inserendosi nel contesto sinfonico proprio delle suite, riuscendo però a mantenere un groove prog all’inglese che ancora una volta ha pochi eguali in giro e che sfocia poi nel cambio di Circles Around the Sun Pt. 2.

Contiene al suo interno echi di Grateful Dead, Deep Purple, King Crimson e di tutto il passato della band. Nessun fan resterà deluso da questa nuova rappresentazione degli eclettici tre norvegesi, psichedelici, qui ricercati e accattivanti come non mai, sempre intenti a divertirsi dietro alle loro divagazioni, ma continuando a scrivere ottimi pezzi.

Motorpsycho 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 2 persone!