New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Declan McKenna: Rapture
Declan, you're still a child

Ventun anni soltanto, e render fiero Bowie. Che senz’altro lo vede.

Ascoltando per la prima volta Rapture, sorge spontanea innanzitutto una domanda, anzi due: che anno è, che giorno è? E poi ancora: chi è questo teppistello gentile? Che posto gli spetta nella non popolatissima arena di “nuovi” cantautori britannici che fa sembrare Harry Styles a tutt’oggi un gigante?

Tutte domande che ci si poneva anche di fronte a Daniel, You’re Still a Child, il gran singolo precedente. Tutte domande, tra l’altro, di cui a Declan McKenna – ventunenne di Enfield, borgo nord-londinese – non frega assolutamente una ceppa. Sono altre le cose che gli interessano. Come, per esempio, lasciare un segno.

A prescindere dalla sua manifesta adorazione per Bowie, McKenna ha semplicemente ascoltato gli ultimi quarant’anni di pop/glam britannico e ne ha fatto un bigino. Per dire, dai Beatles ai Supergrass, da Elton John a Robbie Williams. Da Marc Bolan a Freddie Mercury. Certo, gli piace vincere facile. Ma a ventun anni questa capacità di sintesi è rara, e Zeros (Columbia), il suo secondo album, si sta contendendo al momento il podio della classifica UK con gli Stones.

E poi, il ragazzo ha a cuore certe tematiche: bullismo, razzismo, isolamento. La notevole Be an Astronaut potrebbe diventare l’inno di tutti i teenager alienati del mondo.

Leggerete molte cose, oltre a questa, che elevano Zeros a uno dei migliori dischi del 2020. Credeteci, perché è vero.

Declan McKenna 

Siamo su Substack! Iscriviti per ricevere la newsletter e sapere quando pubblichiamo nuovi contenuti!