New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

... Tutte le tracce che abbiamo recensito dal 2016 ad oggi. Buon ascolto.

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Massive Attack (feat. Young Fathers, Algiers & Saul Williams): Eutopia
Know Your Rights. Now.

Massive Attack (feat. Young Fathers, Algiers & Saul Williams)
Eutopia

(Non) sono solo canzonette: è un attacco multimediale.

Purtroppo sembra che le oligarchie, le plutocrazie e i governi del mondo dal passato abbiano solo ereditato i concetti dividi et impera e parcere subiectis et debellare superbos.
Ma come cantava il buon Dickinson nel 1983, «if you gonna die, die with your boots on».

I Massive Attack tornano dopo sei anni di silenzio discografico, e lo fanno lasciando il mondo a bocca aperta. Prendendo come spunto L’Utopia di Thomas More, danno vita a un progetto multimediale diviso in tre parti collaborando con Young Fathers, Algiers e Saul Williams ai quali vengono affiancate rispettivamente le parole del professor Guy Standing (teorico della UBI), di Christiana Figueres (colei che scrisse l’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici) e del professor Gabriel Zucman (colui che ha reso popolare la Wealth Tax in America) . Per completare il progetto viene chiamato in causa Mario Klingemann a occuparsi delle parti grafiche.

↦ Leggi anche:
Storia: 30 anni di Massive Attack
Traccia: Alewya: Jagna
Traccia: Algiers: Dispossession
Traccia: Algiers: The Underside Of Power
Traccia: Archive: We Are The Same
Traccia: Horace Andy : Safe from Harm
Traccia: Ree-Vo: Protein (The Bug Remix)
Traccia: Young Fathers: Toy

Il risultato è incredibile: mai come stavolta il combo di Bristol è riuscito a rasentare la perfezione nel tramutare in suoni, parole e immagini un concetto: un mondo diverso è possibile. Ogni partecipazione esterna, ogni segmento multimediale è parte di un mosaico unico, dove – solo una volta completato il puzzle – il messaggio risulta intellegibile, rendendolo di contro incompleto quando si tolgono o spostano i suoi tasselli. In questo, Eutopia può essere considerato come una vera e propria “minisuite”, idealmente divisa in tre ma in realtà da prendere in blocco. Qui non si parla solo di canzoni, di featuring, di testi o di videoclip. Questa è un’opera da ascoltare, guardare e leggere con attenzione. Per imparare, riflettere, crescere.

Forse il punto più alto del percorso artistico in senso puro dei Massive Attack.

Massive Attack Young Fathers Algiers Saul Williams 

Vuoi continuare a leggere? Iscriviti, è gratis!

Vogliamo costruire una comunità di lettori appassionati di musica, e l’email è un buon mezzo per tenerci in contatto. Non ti preoccupare: non ne abuseremo nè la cederemo a terzi.

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 3 persone!