Jim White & Marisa Anderson: The Lucky
The lucky ones
 
← Music discovery

Con le collaborazioni giuste, la magia è garantita.

Jim White & Marisa Anderson
The Lucky

Jim White non può certo starsene tranquillo senza suonare. E infatti neanche il lockdown ha impedito che pubblicasse un nuovo lavoro. Questa volta la collaborazione è con la superba chitarrista Marisa Anderson, che avevamo già apprezzato accanto ad altri grandi nomi, tra cui Cat Power, PJ Harvey e Bill Callahan. Senza contare il progetto con la Evolutionary Jass Band e il bellissimo album solista Cloud Corner del 2018.

Reduce dal panorama folk mediterraneo con il compare liutaio Xylouris, questa volta il villoso batterista dei Dirty Three mantiene le tonalità più consuete, seppur instillando il suo tocco delicato, mai fine a se stesso, eppure sempre identificabile in termini di gusto e dinamica.

Con The Lucky abbiamo un perfetto esempio di quello che è The Quickening, uscito lo scorso 15 maggio per Thrill Jockey. La Anderson ha suonato per l’occasione una chitarra Ramos-Castillo che si è rivelata la vera protagonista delle registrazioni, cominciate con una serie di improvvisazioni nello studio di Portland, Type Foundry. Pur senza aver mai provato prima insieme, il tutto è risultato da subito perfettamente magico.

Il nylon si avviluppa caldamente alle spazzole di White, modulandosi pian piano, regalando quello che a ragione si potrebbe definire meravigliosamente efficace, in termini di “calore” musicale e ipnosi mistica. L’alchimia è quella giusta, e si sente sin dalle prime note. Ancora una volta le diramazioni della musica di artisti come questi richiedono i giusti featuring. Il resto, tradotto come un consueto incantesimo, probabilmente, viene da sé.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy