New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Tētēma: Haunted on the Uptake
I nuovi vecchi amici di zio Patton

Il tour-van dei Melvins disperso nei Balcani. E un sacco di altre storie.

Ancora una volta un side-project di Mike Patton? Non è che la riesumazione dei Tētēma sia, in effetti, una news come un nuovo album dei Faith No More, per dirla tutta. O dei Mr. Bungle. O dei… Vabbè, l’elenco degli schiribizzi discografici del genio pattoniano è lungo.

Eppure Haunted on the Uptake è quel pezzo che funziona al primo ascolto e che – proprio in virtù della sua stravaganza, ormai marchio di fabbrica del caro Mike – risulta esattamente cosa ci si aspetta. Estro espressivo, svarioni vocali, pattern sghembi, sferzate di distorti ed effettistica. Eh, già. Proprio quello.

Il compagno di progetto, polistrumentista e compositore elettronico, Anthony Pateras ci mette certo del suo e così commenta il brano: «come se il tour-van dei Melvins si fosse rotto nei Balcani e, al posto che tornare a casa, loro avessero deciso di aprire un laboratorio in una montagna dedicato ai possibili ibridi tra Rembetika e l’hardcore». Bene. Molto bene. Le coordinate sembrano chiare. E promettenti.

Alla formazione si aggiunge il tocco superbo del batterista Will Guthrie e quello aggraziato della violinista Erkka Veltheim. Necroscape, il nuovo album in uscita il 3 aprile per Ipecac, è il secondo lavoro targato Tētēma, successore di Geocidal del 2014.

Tētēma 

Ricevi le newsletter di Humans vs Robots. Scrivi qui sotto la tua mail e clicca "Iscrivimi".

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 2 persone!