New Music

Una volta alla settimana compiliamo una playlist di tracce che (secondo noi) vale davvero la pena sentire, scelte tra tutte le novità in uscita.

Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.

Autori

Chi siamo

Cerca...

Me and That Man (feat. Mat McNerney): Burning Churches
Stairway to Hell

Me and That Man (feat. Mat McNerney)
Burning Churches

Tutto quello che manca a #Ghostseen, senza rischiare di mettere troppa carne al fuoco.

Stia simpatico o meno, Nergal dei Behemoth è uno dei personaggi più prolifici dei nostri tempi. Forse parla troppo a vanvera (o si inventa balle a caso) ma la qualità dei suoi dischi è innegabile. E quando decide di allontanarsi dalle sonorità black metal, stupisce tutti e abbraccia ciò che fu Nick Cave quando ancora pensava se andare o meno in vacanza nelle rehab con Blixa.

Burning Churches ha un testo micidiale, dove un ragazzino vede in televisione i report dei roghi in Norvegia nei primi ‘90 perpetuato dall’Inner Circle e prende nota. Quando in seguito viene molestato dal parroco di paese, comincia a coltivare odio e rancore fino a diventare il vendicatore di chi come lui ha subito abusi da parte dei rappresentanti del clero. Ovviamente la vendetta è sottoforma di molotov con cui incendiare le case del signore.

Un messaggio forte, all’apparenza sopra le righe che rivela però un analisi cruda e schietta sulle motivazioni che allontanano alcune persone da un certo tipo di religiosità o perlomeno dai suoi rappresentanti.

Il pezzo è un classico 4/4 infallibile, cantato qui da Mat McNerney dei Grave Pleasures. Ritornello che si stampa nel cervello al primo ascolto, un’ interpretazione impeccabile e una band rodata per un brano che è il perfetto equilibrio tra sarcasmo e denuncia. Una storia. Una ballad ghignante con gli occhi lucidi.

Me and That Man (feat. Mat McNerney) 

Ricevi le newsletter di Humans vs Robots. Scrivi qui sotto la tua mail e clicca "Iscrivimi".

Nelle ultime 24 ore si sono iscritte 3 persone!