Tracce

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Lunghi

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c'è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Questa è la sezione longform di HVSR.

Extended Play

C'è spazio per un altro giornalismo musicale, che non si alimenti solo di comunicati stampa camuffati da news, di interviste copia-e-incolla e di altri argomenti di nessuna rilevanza? Ci proviamo.

Tricky (feat. Marta): Makes Me Wonder
Dolore sommesso, anche solo a guardarlo
↤ Tracce

Il ritorno di un artista che rinnova la sua fama di nudo, inarrivabile talento.

Tricky (feat. Marta)
Makes Me Wonder

Mi sorprende sempre come alcuni brani arrivino a toccare certi sentimenti umani e certe emozioni sin dal primo ascolto, dando immediatamente lo spessore della loro composizione e lasciando sbrodolare nelle nostre orecchie direttamente il loro significato, senza alcun filtro.

È questo il caso di un pezzo che nasce per celebrare e consegnare a tutti i sentimenti di un padre che quest’anno ha perso una figlia suicida, un padre che non solo è uno dei talenti più grandi che la Gran Bretagna ci abbia mai regalato ma anche uno dei musicisti più sensibili e sfortunati in circolazione.

↦ Leggi anche:
Tricky: The Only Way
Alewya: Jagna
30 anni di Massive Attack

Interpretata dalla voce della sua corista, Marta Złakowska, Makes me wonder è una canzone che rende vulnerabili, malinconici, lontani. Ha il gusto della musica di frontiera, i ricordi di un mondo che non esiste più e resta sospeso nei sogni, impalpabile, mai più reale.

Una traccia che fa parte di una raccolta di soli artisti emergenti, Test of Time, ideata e realizzata dallo stesso Tricky per la sua etichetta, la False Idols, quasi in concomitanza con la sua autobiografia, Hell Is Round the Corner, pubblicata il 31 ottobre scorso.

Per chi conserva il suo ricordo da quei meravigliosi anni Novanta è un’occasione unica per rinnovare la sua conoscenza, mentre per tutti gli altri è il giusto regalo da farsi per entrare in contatto con una realtà musicale come non ne esistono più da decenni.

Se ti è piaciuta questa traccia, questa recensione o entrambe, perchè non condividere sui social?

Questa traccia è anche presente nelle seguenti playlist:

Scrivere di musica non è facile.
Noi cerchiamo di farla mettendoci passione, ma anche competenza, cura, professionalità. Tutte cose che costano impegno… e soldi. Se apprezzi il nostro lavoro quotidiano perchè non ci sostieni diventando un abbonato? Basta davvero poco!
.
Home
Ogni giorno una traccia che vale davvero la pena sentire
Success
La sezione longform di HvsR
Un altro sguardo sulla musica, con un aggancio all'attualità.