Trent Reznor & Atticus Ross: Sister Night Theme
The mad scientists of sound design
 
← Music discovery

Colonna sonora is the new rock'n'roll. E questi due lo sanno bene.

Trent Reznor & Atticus Ross
Sister Night Theme

Non sappiamo quanto Alan Moore e Dave Gibbons possano ritenersi soddisfatti di quello che la nuova serie basata sulla loro graphic novel capolavoro Watchmen (1986/1987) stia mostrando ai fan della nuova era televisiva. Quello che sicuramente sappiamo, però, è che potranno compiacersi del fatto che le immagini di Ozymandias, Dottor Manhattan e nuovi compari abbiano il comparto di design sonoro nelle mani di Re Mida Trent Reznor.

Insieme all’ormai fido scudiero del sound engeneering Atticus Ross i due, a questo punto veri gatto e volpe, stanno pianificando – a quanto si legge in giro – una tripletta di volumi su quello che è il loro contributo alle immagini e al lavoro di Damon Lindelof per HBO.

Nel primo episodio, andato in onda lo scorso 20 ottobre, il tutto si concludeva con circa 4 minuti di ending credits in cui venivano affiancate quella che sembra chiamarsi Sister Night Theme e un aggiuntivo brano di altri due minuti. Non porta il nome dei Nine Inch Nails ma per tutti lo è. E funziona perfettamente. Inutile forse dire che avrebbe fatto la gioia di molti se si fosse trovato in album come Hesitation Marks, di cui riprende un po’ le sorti.

Il pattern electro di radice godereccia di stampo NIN è proprio lì. Il contrappunto Atticus Ross (che ormai è membro della formazione ufficiale) è altrettanto presente. Il basso fuzzoso e la schitarrata (anche se non sembra sia accreditato il grandissimo Robin Finck), o la distorsione che ne fa le veci, sono anche quelli tratti distintivi. Ebbene sì, per molti basterebbe soltanto questo per prendere telecomando et similia e iniziare a seguire la serie.

Staremo a vedere cosa questa nuova riproposizione a 33 anni dall’originale metterà sulla scacchiera. Al di là delle nuove vicende a sfondo razziale ambientate a Tulsa, Oklahoma, la cornice sonora è di quelle che un capolavoro letterario come quello di Moore si aspettava. Per stile e tributo obbligato. Ah, i Nine Inch Nails sono nati l’anno dopo l’uscita della serie originale. Così, per dirne una.

Rimani aggiornato: inserisci qui la tua e-mail (zero spam, promesso)

Humans vs Robots è un progetto di HVSR Media, società di diritto caymano finanziata al 90% dal k0llett1v0 Buonisti col Rolex. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy Cookie Policy