Tracce 

Ogni giorno ti consigliamo un brano che vale davvero la pena sentire, tra tutte le novità in uscita. E siccome siamo on line dal 2016, puoi immaginare quanti ne abbiamo da suggerirti. Esplorare le playlist è un buon modo per ascoltarli tutti...

Storie 

A volte è necessario approfondire. Per capire da dove arriva la musica di oggi, e ipotizzare dove andrà. Per scoprire classici lasciati indietro, per vedere cosa c’è dietro fenomeni popolarissimi o che nessuno ha mai calcolato più di tanto. Queste sono le storie di HVSR.
Robbie Robertson: Theme for The Irishman
Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare
↤ Tracce

Questa chitarra è in grado di distruggere il martello di Thor.

Robbie Robertson
Theme for The Irishman

A meno che la vostra videoteca non sia esclusivamente composta di Blu-ray 4K targati Marvel e DC, ci sono buone probabilità che uno dei film che più avete atteso in questa stagione cinematografica sia The Irishman di Martin Scorsese. D’altronde non è che capiti proprio tutti i giorni di vedere riuniti sullo schermo Robert De Niro, Al Pacino, Harvey Keitel e Joe Pesci. La versione di Avengers con attori che sanno recitare, insomma.

Come se questo non bastasse a far schizzare alle stelle le aspettative di ogni cinefilo al mondo, pure il commento sonoro della pellicola non è robetta da poco. Il tema principale del film è stato infatti affidato a un vecchio amico e collaboratore di Marty, Robbie Robertson.

A questo giro lo storico leader della Band ha deciso di mettere da parte il suo lato più rock e selvaggio a favore di una composizione che riesce idealmente a unire l’universo sonoro di Ennio Morricone a quello dei Bad Seeds di Nick Cave, creando una soundtrack crepuscolare e intensa, che ben si addice alla tesa atmosfera che si può respirare nel nuovo lavoro di Scorsese.

Peccato che non siano stati inseriti diversi altri pezzi scritti e incisi per il progetto da Robertson, a favore dell’inclusione di canzoni già note di Muddy Waters e Glenn Miller.

Robbie Robertson